Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Osho. Meditazione: "Io sono"

Andare in basso

Osho. Meditazione: "Io sono"  Empty Osho. Meditazione: "Io sono"

Messaggio Da Angelodiluce il Lun Ott 25, 2010 9:28 am

Senti "Io sono"

Esisto. Vai in profondità in questa sensazione. Mettiti seduto e vai
in profondità in questa sensazione: Esisto, sono. Sentilo, non
pensarci, perché puoi anche dire con la mente: "Io sono", ma non serve
a nulla. La testa è la tua rovina. Non ripetere nella testa: "Io sono,
io esisto". È inutile, non ha senso.

Sentilo nelle ossa, sentilo in tutto il corpo, sentilo come un'entità
totale, non solo nella testa. Senti: "Io sono". Ma non usare le
parole: "Io sono".

Non farne un mantra che continui a ripetere: "Io esisto". Non occorre.
Tutti lo sanno, anche tu, che esisti; non occorre dirlo, è inutile.
Sentilo: "Io esisto". Sentirlo è una cosa diversa, molto, molto
diversa.

Prova. Puoi farlo dovunque; in autobus o in treno, mentre sei seduto o
sdraiato sul tuo letto, cerca di sentire l'esistenza com'è; non
pensarci.

Quando inizi a sentire l'esistenza, il mondo intero diventa vivo per
te in modo completamente nuovo, come non l'avevi mai conosciuto prima.
Passi per la stessa strada, ma non è la stessa, perché ora sei
radicato nell'esistenza. Incontri gli stessi amici, ma non sono gli
stessi, perché tu sei diverso.

Quando sei radicato, diventi tutt'uno con l'esistenza, ed essa esiste
per te. Non sei un mendicante, all'improvviso sei diventato un
imperatore.

E poi mentre lo senti, non creare limiti. Sentilo come infinito. Non
creare un confine, perché non c'è. Non finisce mai. Il mondo non
inizia da nessuna parte e non finisce da nessuna parte. L'esistenza
non ha né inizio né fine. Anche tu non hai inizio e non hai una fine.

Angelodiluce
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

https://angelodiluce.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum