Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Cantare il Mantra Hare Krishna

Andare in basso

Cantare il Mantra Hare Krishna Empty Cantare il Mantra Hare Krishna

Messaggio Da Angelodiluce il Gio Apr 29, 2010 9:52 pm

Perchè la meditazione è importante?
La meditazione è un'attività fondamentale e necessaria per chi desidera essere felice e libero dalle ansietà della vita.

Che cos'è la meditazione?
Di fatto meditazione significa fissare la mente. Dobbiamo allora chiederci: "Fissare la mente su che cosa?". Per sormontare le ansietà che influiscono quotidianamente sulla nostra mente, bisogna elevarsi al di sopra della piattaforma materiale; è necessario infatti cercare di situarsi al livello trascendentale o livello spirituale che è il livello libero dall'ansietà.
Come risvegliarci alla nostra natura spirituale.
Ogni essere vivente è un essere spirituale che è entrato in un corpo materiale.
Il legame tra l'essere spirituale (anima) e il corpo si effettua attraverso la coscienza che, emanando dall'anima stessa, pervade tutto il corpo animandolo. Così noi siamo coscienti del nostro corpo che ci ricopre come un vestito, ma la nostra vera natura è diversa: noi siamo l'anima all'interno del corpo.
Il canto e l'ascolto dei mantra ha la capacità di purificare la nostra coscienza risvegliandola alla nostra vera natura spirituale. Perciò questa pratica non deve essere un'imposizione artificiale, ma una purificazione naturale e graduale.
Il canto dei nomi di Dio.
Conformemente a diversi testi religiosi, Dio ha differenti nomi, per esempio: Krishna, Jehovah, Rama, Allah, Buddha, ecc. Cantare i nomi di Dio è un'attività molto purificatrice che ci innalza dalla piattaforma materiale a quella spirituale. Per molte migliaia di anni in India e in tutto il mondo la gente ha cantato e meditato sui nomi di Dio. Nelle scritture Vediche tutti i nomi di Dio sono definiti mantra.
Qual è il mantra più importante?
Nelle scritture Vediche è chiaramente affermato che in quest'era il miglior mantra è il Maha-Mantra Hare Krishna.




LA PRATICA
Come meditare sul Maha-Mantra.
Il miglior modo per cantare questo mantra si realizza con l'utilizzo del mala (una specie di rosario di legno sacro) per la meditazione. Un mala è composto di 108 grani insieme ad un grano più grande che di solito si distingue per la presenza di un ciuffetto di cotone. Su questo grano più grande non si deve cantare, ma bisogna cominciare dal grano immediatamente successivo.
Per ottenere la piena benedizione del Signore Krishna al fine di una buona meditazione, bisogna cantare prima di ogni giro il pancha-tattva-mantra:

(jaya) shri krishna chaitanya
prabhu nityananda
shri adwaita gadadhara
shrivasadi gaura-bhakta-vrinda
Tenendo ogni grano tra il pollice e il medio recitare ad alta voce il maha-mantra cercando di allontanare dalla mente tutti i pensieri esterni:

Hare Krishna Hare Krishna
Krishna Krishna Hare Hare
Hare Rama Hare Rama
Rama Rama Hare Hare
Recitate questo mantra su ogni grano, fino ad aver esaurito tutti i 108 grani. Poi rigirate il rosario e ricominciate nella direzione opposta. Non si deve mai cantare sul grano più grande né passarci sopra.
Dopo che avete recitato il mantra su ognuno dei 108 grani e siete giunti al grano più grande, avete terminato un giro. Per recitare un giro si dovrebbero impiegare tra i 5 e i 10 minuti. La cosa importante è pronunciare chiaramente i nomi, concentrandosi ad ascoltare la vibrazione sonora. Il mantra deve essere recitato con attenzione e in un'attitudine di rispetto.
Fissate un numero di giri giornaliero in accordo alle vostre capacità e, se possibile, gradualmente aumentatelo. I devoti di Krishna che sono stati iniziati recitano almeno 16 giri al giorno.
Angelodiluce
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

https://angelodiluce.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum