Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Universo fondato sulla paura

Andare in basso

Universo fondato sulla paura

Messaggio Da Angelodiluce il Mer Ott 06, 2010 1:53 pm

Premesso che "illusorio" non significa "irreale" o "inesistente", nel
buddhismo si considerano tre tipi di sogni, classificati secondo
la loro durata. Vi sono sogni minori, cioe' corti, che sono quelli nei quali
entriamo quamdo andiamo a dormire e che lasciano poche tracce nella nostra
memoria. Vi sono sogni di di media durata, e sono quelli in cui entriamo
dopo la morte quando, nella nostra esperienza possediamo solo un corpo
mentale. Si dice durino circa 49 giorni. I sogni maggiori, di lunga durata,
sono quelli che sperimentiamo nel bardo della vita, cioe' per tutto il tempo
nel quale viviamo, per cosi' dire, da svegli. Secondo Padmasambhava questa
condizione, del sogno illusorio della vita, e' quella nella quale siamo
preda della forma piu' radicata di confusione. E nella quale la sofferenza
e' quindi maggiore. Il risvegliarsi da questa condizione per qual motivo
dovrebbe significare il nulla, il cessare di ogni agire? Anche se e'
difficile per noi, definire la condizione illuminata, logicamente dovrebbe
venire a cessare solamente l'agire condizionato dall'ego, dagli aggregati
karmici che costringono l'essere a muoversi in una determinata direzione. Al
contrario l'essere, non piu' trascinato dalla corrente del samsara
diverrebbe libero di agire, di creare realmente il mondo, di istante in
istante, di pensiero in pensiero, secondo la propria volonta'..
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum