Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Perchè il vostro attuale segno zodiacale non è quasi mai giusto

Andare in basso

Perchè il vostro attuale segno zodiacale non è quasi mai giusto

Messaggio Da Angelodiluce il Mar Lug 20, 2010 12:14 pm

Perchè il vostro attuale segno zodiacale non è quasi mai giusto

Precessione degli equinozi e Astrologia 14

Da Autobiografia di uno Yoghi
di Sri Yogananda Paramahansa
Edizioni Astrolabio (Capitolo XVI)

°°°

* SCONFIGGETE GLI ASTRI *

"Mukunda, perche' non porti un braccialetto astrologico?"

"Dovrei farlo, Maestro? Non credo nell'astrologia"

"Non e' questione di credere; l'unico atteggiamento scientifico di fronte a
qualunque soggetto e' quello di sapere se sia vero. La legge della
gravitazione era ugualmente attiva prima e dopo Newton. Il cosmo sarebbe
davvero piuttosto caotico se le sue leggi non potessero operare senza la
sanzione della credenza umana."

"I ciarlatani hanno discreditato l'antica scienza degli astri. L'Astrologia
e' troppo vasta, sia dal punto di vita matematico, che da quello filosofico,
per essere giustamente afferrata se non da uomini dalla profonda
comprensione. Che gli ignoranti leggano male nei cieli e vi scorgano degli
scarabocchi invece di uno scritto, cio' e' ben naturale e prevenibile in
questo mondo imperfetto. Non si deve scartare la saggezza insieme ai
'saggi'.

"Tutte le parti della creazione sono congiunte fra loro e si influenzano
scambievolmente. Il ritmo equilibrato dell'universo e' radicato nella
reciprocita'", continuo' il mio Guru. "L'uorno, nel suo aspetto umano, deve
combattere due tipi di forze diverse: primo, il tumulto del suo intimo,
provocato dalla mescolanza di elementi: terra, acqua, fuoco, aria ed etere;
secondo, le forze disintegranti esterne della natura. Fin quando l'uomo
combatte con la sua natura mortale, egli sottosta' all'influsso degli
innumerevoli mutamenti del cielo e della terra.

"L'astrologia e' lo studio delle reazioni dell'uomo agli stimoli planetari.
Le stelle non hanno alcuna benevolenza o animosita' cosciente: emettono
solamente radiazioni positive o negative. Queste, per se stesse, non aiutano
ne' danneggiano l'umanita', ma sono il mezzo esteriore che permette alla
legge karmica di causa e effetto che ogni uomo ha messo in moto nel passato,
di esplicare la sua azione equilibratrice

"Un bimbo nasce nel giorno e nell'ora in cui i raggi celesti si trovano in
armonia matematica col suo karma individuale. Il suo oroscopo e' un
ritratto accusatore che rivela il suo inalterabile passato e i suoi
probabili risultati futuri. Ma questo certificato di nascita puo' essere
interpretato esattamente solo da uomini dotati di saggezza intuitiva; e sono
pochi.

"Il messaggio arditamente proclamato attraverso ì cieli al momento della
nascita non va inteso nel senso di dare un'importanza strettamente
determinante al fato, cioe' al risultato del bene e del male compiuti nel
passato, m, al contrario, deve risvegliare la volonta' dell'uomo di
sottrarsi al suo asservimento. Cio' che egli ha fatto, egli stesso puo'
disfarlo. Nessuno all'ínfuori di lui ha promosso quelle cause che
determinano gli effetti dominanti la sua vita attuale. Egli puo' superate
ogni limitazione, perche' egli stesso la creo' con i suoi atti, e perche' e'
in possesso di risorse spirituali non soggette alle pressioni planetarie.

"Un superstizioso timore riverenziale dell'astrologia rende l'uomo un
automa, schiavo della propria sottomissione a una guida meccanica. L'uomo
saggio vince i propri pianeti - cioe', il proprio passato, assoggettandosi,
invece che alla creazione, al Creatore. Piu' egli si rende conto della sua
unita' con lo Spirito, meno potra' essere dominato dalla materia. L'anima e'
sempre libera; non ha fine perche' non ha principio. Non puo' essere
soggiogata dalle stelle.

"L'uomo e' un'anima ed ha un corpo. Quando ha giustamente collocato il
proprio senso d'identita' si lascia alle spalle ogni condizionamento
cattivante. Fin quando resta nel confuso stato di amnesia spirituale che
gli e' solito, sara' incatenato alla legge che lo circonda.

"Dio e' Armonia; il devoto che s'intona ad essa non compira' mai un'azíone
sbagliata; le sue attivita' si accorderanno sempre in modo giusto e naturale
al ritmo della legge astrologica. Dopo aver pregato e meditato
profondamente, egli sara' in contatto con la propria coscienza divina; non
v'e' potere piu' grande di questa protezione interiore".

"Allora, caro Maestro, perche' volete ch'io porti un bracciale
astrologico?". Arrischiai questa domanda dopo un lungo silenzio, durante il
quale avevo cercato di assimilare le elevate spiegazioni di Sri Yukteswar,
che contenevano pensieri assai nuovi per me.

"Solo quando un viaggiatore ha raggiunto la meta può buttar via le sue
carte. Durante il viaggio, egli trae vantaggio da ogni utile scorciatoía.
Gli antichi rishi scoprirono molte vie per abbreviare il periodo dell'esilio
umano nell'illusione. Nella legge del karma vi sono alcune configurazioni
meccaniche che possono essere abilmente aggiustate dalle dita della
saggezza.

"Tutti i mali del mondo sono provocati da qualche trasgressione alla legge
universale. Le Scritture mettono in rilievo il fatto che l'uomo deve
ottemperare alle leggi della natura, pur non discreditando l'onnipotenza
divina. Egli dovrebbe dire: "Signore, ho fede in Te e so che Tu puoi
aiutarmi, ma anch'io faro' del mio meglio per annullare ogni male che ho
fatto". Con vari mezzi: la preghiera, la volonta', la meditazione yoga, col
chieder consiglio ai santi e portando bracciali astrologici, gli effetti
deleteri degli errori passati possono essere diminuiti o annullati.

"Come una casa puo' essere fornita di un'asta di rame sul tetto per la
protezione dai fulmini, cosi' il tempio corporeo puo' beneficiare di varie
misure protettive. Secoli fa, i nostri rishi studiarono il problema del come
combattere gli effetti nocivi delle sottili influenze cosmiche. Essi
scoprirono che i metalli puri emettono una luce astrale che reagisce
fortemente all'influsso negativo dei pianeti. Anche certe combinazioni di
piante furono trovate beneficamente attive, Soprattutto efficaci sono le
pietre preziose perfette, non piu' piccole di due carati.

Gli usi pratici preventivi dell'astrologia ben di rado sono stati studiati
seriamente fuori dell'India Un fatto poco noto e' che i gioielli, i metalli
e i preparati di piante sono senza efficacia se non hanno il peso richiesto
e se questi agenti salutari non sono messi a diretto contatto con la pelle".

"Maestro, seguiro' certamente i vostri consigli e mi procurero' un
bracciale. Sono un po' imbarazzato all'idea di turlupinare un pianeta!

"In linea generale, consiglio l'uso di un braccialetto fatto d'oro,
d'argento e rame. Ma per uno scopo particolare voglio che tu ne abbia uno
d'argento e piombo". E Sri Yukteswar aggiunse altri opportuni consigli

°°°

* La precessione degli equinozi, e Astrologia 14 *

(tratto da:"La Grande Sintesi della Tradizione Esoterica"
- di Guido Da Todi -

----

Oltre che il gradevole compito di stabilire un colloquio sulle nostre
stupende verità con tutti voi, a noi tocca anche lo sgradevole incarico di
correggere degli errori pesanti compiuti dalla generazione passata
sull'argomento esoterico, e alimentati anche dalla presente.

L'errore di cui, ora, parleremo e' talmente grave e talmente seguito da
tutti coloro che praticano l'astrologia, che diviene rivelatore diretto e
inconfutabile di quanto, al giorno d'oggi, sia deleterio il dilettantesimo,
in una scienza per la quale e' necessaria una seria e matura conoscenza.

Attualmente, ogni mese solare non corrisponde piu' al segno astrologico che,
in generale, gli astrologi non preparati e il semplice profano unisce ad
esso.

Poco male, fino a quando chi e' succube di questo errore segue l'astrologia
sulle rubriche dei quotidiani o di alcune riviste femminili. La sua
intelligenza non verrebbe arricchita neppure se quelle rubriche fossero
fatte in modo serio.

Ma, quando si tratta di persone che, d'abitudine, interpellano astrologi
professionali, o, addirittura, di ricercatori del Metafisico Illuminato ,
che hanno bisogno di inserirsi nelle correnti planetarie e cosmiche e di
riconoscere ogni plenilunio mensile (Nota: ci si riferisce alle durante i pleniluni>), in modo esatto, allora il fatto diviene piu'
drammatico.

Costoro, invece di vivificare il proprio corpo eterico, con nuove correnti,
con il nuovo messaggio del segno astrologico, con la giusta conoscenza della
loro natura, in base alla giusta rivelazione di un astrologo non dilettante,
si pongono in contatto con le forme-pensiero, ormai cristallizzate, create
dalla generazione passata degli studiosi nel campo, vecchie di duemila anni.

Scopo dell'astrologia e' , indiscutibilmente, di determinare il puro e
semplice trapasso dal piano teorico dello studio delle leggi cosmiche, al
riconoscimento immediato e diretto di tali forze, da parte dello studioso,
latenti in lui e attorno a lui.

Il discepolo dovra' studiare le Leggi dell'astrologia, dei Raggi e delle
correnti eteriche planetarie; dovra' raggiungere una profonda conoscenza
tecnica e teorica sulle loro ragioni di essere, sulle loro origini prime,
sul movimento astronomico, stellare, sulla fisica dei corpi celesti, sulla
teoria delle particelle; e, in costante contatto con il proprio Guru (anche
se, da lui, per lo più non e' percepito e riconosciuto), gradualmente,
giungera' a possedere una qualità nuova: sapra' riconoscere, tramite un
sesto senso acutizzato e raffinato, le medesime forze che studiava,
indirettamente, sui libri, in modo diretto, ovunque, nell'ambito intra ed
extra-planetario.

Non v'e' ragione che egli ritenga di non poter arrivare alla vittoria
sull'oscurantismo sensitivo che, attualmente, lo circonda, perche' molti
neofiti, con la pratica delle meditazioni e delle ricerche durante i
pleniluni, hanno raggiunto il dominio di determinate forze, da loro mai
sospettato, ed hanno arricchito, con le loro qualita' novelle, il Gruppo
Cristico dell'attuale umanita'.

*****************

- ASTROLOGIA 14 -

Attenzione! il vostro segno zodiacale non corrisponde piu', quasi
certamente, a quello che credevate fosse il vostro. Leggetene, qui di
seguito, le ragioni.

(Per maggiori informazioni su quanto sin qui esposto, leggete il volume
"Astrologia 14", di Steven Schmidt, Arcana Editrice)

******

La cosa piu' vera che si puo' dire dell'universo e' che nulla, in esso,
rimane fermo. La nostra epoca, in particolare, e' un'epoca di flusso, di
costanti cambiamenti. Come dobbiamo affrontare questa sfida? E' da stupidi
fare lo struzzo, cercando di ignorare che il mondo sta cambiando. Anche
l'Astrologia deve cambiare, se si vuole che persone intelligenti continuino
a credere nelle sue leggi.

Molte istituzioni del passato sono cambiate con i tempi, e saggiamente,
perche' una legge fondamentale della natura vuole che quello che non
continua a crescere ed a svilupparsi, si atrofizza e muore.

Gli astrologi, oggi, lavorano ancora utilizzando gli stessi strumenti dei
loro colleghi assiro-babilonesi.

Perche', questo? Non vi sono stati, forse, dei cambiamenti nei cieli, negli
ultimi 20 secoli?

Ai tempi di Cristo e dei Cesari, il primo giorno della primavera si trovava
in Ariete. Cioè, l'equinozio primaverile, il primo giorno di primavera,
cadeva quando il sole entrava nella costellazione dell'Ariete.

Oggi non è piu' cosi.

L'inizio della primavera e' , ora, nei Pesci; un intero segno piu' avanti.

Le stelle, anche se, una volta, erano conosciute come stelle "fisse", non
stanno ferme. Un movimento lento, ma costante, conosciuto come "PRECESSIONE
DEGLI EQUINOZI", ha cambiato l'aspetto dei cieli "eterni".

Conseguentemente, ormai, nel primo giorno della primavera, il Sole entra
nella costellazione dei Pesci, non piu' in quella dell'Ariete. Percio', se
siete nati in quel tale periodo, sara' piu' che naturale indicare che il
vostro segno zodiacale siano i Pesci.

Eppure, gli astrologi continuano a sostenere che siete nati nell'Ariete!

Perche' essi devono continuare ad insistere con le vecchie date?

Il vostro carattere (e le vostre tendenze) sono fissate al momento della
vostra nascita. E dipendono, non solo dalle posizioni del Sole, della Luna e
dei pianeti, ma, anche, dal vostro segno solare: la costellazione in cui si
trova il Sole, al momento della vostra nascita.

L'astrologia moderna e' arretrata di circa 2.000 anni; vuol dire che gli
astrologi, coscientemente o no, prendono in giro i loro clienti (e, forse,
anche se' stessi); vuol dire che tutti i dati astrologici, oggi in uso, sono
grossolanamente sbagliati!

Ricordiamo, che l'Astrologia indiana (patria delle Verità Esoteriche) segue,
nella sua millenaria stesura dell'Oroscopo, e da sempre, quella Precessione
degli Equinozi che noi stiamo evidenziando.

Jung, il noto discepolo dello psichiatra Freud, in un saggio sul
"sincronismo", dichiara:

"..la qualificazione delle Case, di grande importanza nell'oroscopo, crea
una complicazione, dal momento che lo Zodiaco astrologico, anche se in
accordo con il calendario, non coincide con le costellazione stesse. Queste
si sono spostate circa di un "mese platonico", a causa della precessione
degli equinozi, da quando il punto della primavera era in zero gradi
dell'Ariete, quasi all'inizio della nostra era. Percio', chi e' nato,
secondo il calendario, nell'Ariete, in realta' e' nato nei Pesci. La sua
nascita e' avvenuta nel momento chiamato Ariete 2.000 anni fa.."

Possibile che gli astrologi non si siano accorti dei cambiamenti sorti nelle
costellazioni, negli ultimi 2.000 anni? Ne dubitiamo, perche' gli
astrologi - qualunque cosa si possa dire di loro - non sostengono di essere
pratici in magia. Sostengono, invece, che l'astrologia e' un'espressione
delle leggi naturali dell'universo e che la loro scienza e' esatta, quanto
la sua primogenita, l'astronomia. Come gli astronomi, anche gli astrologi
usano effemeridi per calcolare le posizioni esatte dei corpi celesti, al
momento della nascita, al fine di compilare una carta natale.

E, nell'Enciclopedia Larousse, in riferimento allo spostamento delle
costellazioni zodiacali, e' scritto:

"..questa nomenclatura e' durata per secoli, ma adesso e' superata, in
quanto i segni non corrispondono piu' alle costellazioni zodiacali, da cui
hanno preso il nome. Questo perche', per secoli, la precessione degli
equinozi ha retrocesso l'equinozio primaverile di 50,26" all'anno; dal
momento che lo zodiaco comincia, ancora, dall'equinozio primaverile e che
questo punto si e' spostato, rispetto alle stelle, le divisioni arbitrarie
dello Zodiaco sono scivolate, rispetto alle costellazioni, con cui non
coincidono piu'.

Percio', anche se il sole entra nel segno dell'Ariete, durante l'equinozio
primaverile, in realta' si trova nella costellazione dei Pesci, che era
l'ultima del ciclo. Quindi, pur se gli almanacchi sostengono che l'equinozio
primaverile e' nell'Ariete, il solstizio estivo nel Cancro, l'equinozio
autunnale nella Bilancia ed il solstizio d'inverno nel Capricorno, va
ricordato che questi sono solo i nomi dei segni, da non confondersi con le
costellazioni omonime.."

Dal momento che le stelle che costituiscono le costellazioni zodiacali si
sono spostate di un segno dalle posizioni tradizionali la soluzione del
problema sembrerebbe abbastanza semplice. Basterebbe spostare i Pesci dal
loro XII. posto nello zodiaco, al posto occupato dall'Ariete; l'Ariete
sarebbe al II segno, il Toro al III, ecc., sino all'Aquario, che prenderebbe
il posto prima occupato dai Pesci.

Ma, le cose sono piu' complesse. Non vi sono solo i 12 segni tradizionali ad
occupare la fascia dello Zodiaco: ve ne sono 14.

La Costellazione della Balena spunta tra l'Ariete ed il Toro; ed il
Serpentario si inserisce tra lo Scorpione ed il Sagittario.

Possiamo, semplicisticamente, trascurare questi nuovi segni (di fatto non
sono piu' nuovi delle altre costellazioni; sono stati, in effetti, ignorati,
come il cambiamento delle date, dalla astrologia "tradizionale")?

Astrologia 14, quindi.

Il numero rappresenta le costellazioni che sono, in realta', nella fascia
dello Zodiaco.

Significa che, adesso, ci sono 14 case, invece delle solite 12 (cio' non
sara' una sorpresa per gli studiosi di storia dell'Astrologia che sanno
come, una volta, essa contasse solo 10 case, prima dell'entrata in vigore
del sistema attuale).

Ed ecco le conseguenze di questi cambiamenti; ossia, a seconda delle date
che indichiamo, il vostro segno esatto:

ARIETE: 16/4-11/5
BALENA: 12/5-6/6
TORO: 7/6-2/7
GEMELLI: 3/7-28/7
CANCRO: 29/7-23/8
LEONE: 24/8-18/9
VERGINE: 19/9-14/10
BILANCIA: 15/10-9/11
SCORPIONE: 10/11-5/12
SERPENTARIO: 6/12-31/12
SAGITTARIO: 1/1-26/1
CAPRICORNO: 27/1-21/2
AQUARIO: 22/2-20/3
PESCI: 21/3-15/4

Questo elenco dei segni zodiacali e' il disegno della giusta carta
oroscopica, che comprende i segni solari della Balena e del Serpentario,
oltre alla XIII e XIV. Casa.

Osservate le date: un segno non abbraccia piu' 30 gradi dello zodiaco, come
nel vecchio sistema; abbraccia, ora, un angolo poco inferiore ai 26 gradi e
le date sono state spostate di conseguenza.

Ma, i segni solari non sono cambiati per tutti. Ad esempio, chi e' nato il
20 novembre era Scorpione. Dal momento che Astrologia 14 assegna meno gradi
a ciascun simbolo, costui/ei restano uno Scorpione, nonostante il
cambiamento di costellazione; e, cosi', tutti i nati tra il 10 novembre ed
il 5 dicembre.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum