Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Darwin aveva Ragione o Torto ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Darwin aveva Ragione o Torto ?

Messaggio Da Angelodiluce il Mar Nov 03, 2009 5:07 am

D: Per favore date la definizione della parola evoluzione con riferimento alla famiglia umana.
R: Evoluzione con riferimento alla famiglia umana. L’evoluzione è, come comunemente compreso dalla famiglia umana e su cui ci sono state molte discussioni da parte di molti popoli, e la questione è diventata una che coinvolge molte fasi e molti significati diversi per molti popoli. Evoluzione è come un riferimento. In riferimento con la famiglia umana significa piuttosto la risurrezione di quelle forze che gradualmente hanno portato l’uomo a comprendere la legge del sé dal di dentro e la comprensione di tale legge ha portato una forza migliore nell’uomo a determinare il cambiamento graduale che è avvenuto nell’uomo, conosciuto in tutte le ere.
L’uomo fu fatto uomo. Ci furono, ci sono, come troviamo, solo tre creazioni che hanno ricevuto materia, forza e mente. In ognuna troviamo queste, nelle forze sviluppate poi diventate quelle condizioni, come troviamo al presente. Tutta la carne non è di un’unica carne, ma lo sviluppo di una è sempre rimasta nella stessa, e c’è solo stata per soddisfare i bisogni dell’uomo per il quale venne fatto tutto quello che è stato fatto, e l’evolversi dell’uomo, o l’evoluzione, è solo stato quello della crescita graduale in su verso la mente del Creatore.
D: La teoria Darwiniana dell’evoluzione dell’uomo è giusta o sbagliata ? Date una risposta che illumini la gente su questo soggetto dell’evoluzione.
R: L’uomo fu fatto in principio, come il dominatore su quegli elementi che erano stati preparati al livello terreno per i suoi bisogni. Quando il livello diventò tale che un tale uomo fu capace di essere sostenuto dalle forze e dalle condizioni che c’erano sulla superficie del piano terreno, l’uomo non apparve da quello che era già stato creato, bensì come il Signore su tutto ciò che era stato creato, e nell’uomo si trova ciò nell’uomo vivente, tutto ciò che può essere trovato fuori nell’intero, intero mondo o piano terreno, e oltre a ciò l’anima dell’uomo è ciò che lo rende al di sopra di tutti i regni animale, vegetale, minerale del piano terreno.
L’uomo non discese dalla scimmia, bensì l’uomo si è evoluto, risuscitamento, vedi, di tanto in tanto, tanto in tanto, qui un po’, là un po’, riga su riga e riga su riga.
Troviamo che in tutte le ere questo è stato lo sviluppo - giorno per giorno, giorno per giorno, o l’evoluzione che vediamo da quelle forze che possono essere manifestate da questo, che l’uomo ha fatto esso stesso il miglioramento graduale sulle cose fatte dall’uomo, ma fatte per soddisfare le necessità di certe parti funzionali della forza di volontà dell’uomo, che possono essere manifestate dall’uomo, ma rimase sempre quell’elemento per soddisfare quella necessità, o di sostentamento o altre funzioni dei bisogni individuali dell’uomo, come create dall’uomo, e questo diventò quindi l’esponente della forza come il suo Creatore l’aveva fatto, per il Mondo e le necessità e le condizioni, la conformità dell’uomo più vicina a quelle leggi lo porta gradualmente a quello sviluppo necessario per affrontare le necessità delle condizioni, del posto e della sfera in cui quell’individuo è stato posto. Come in questo:
I bisogni di quelli che vivono nel nord del paese non sono gli stessi di quelli nella regione torrida. Perciò lo sviluppo avviene per soddisfare le necessità nelle varie condizioni in cui l’uomo è stato messo. Essendo egli l’unico ad usare quelle leggi che sono per sempre e sempre in esistenza nel piano, com’è dato in quella della relatività, essendo quelle le necessità da una relazione all’altra.
La teoria è che l’uomo si è evoluto, o l’evoluzione, dalla prima causa nella creazione, e avanza per soddisfare le necessità dell’uomo, la preparazione per le necessità dell’uomo arriva fino a molte, molte migliaia e milioni di anni, com’è noto su questo piano, per le necessità dell’uomo nelle centinaia e migliaia di anni a venire. L’uomo è uomo, e l’ordine di Dio della creazione, che egli rappresenta anche come Suo figlio che è il rappresentante del Padre, prese la forma dell’Uomo, il più alto della creazione nel piano, e divenne per l’uomo quell’elemento che mostra e vorrebbe mostrare e mostrerà la via, la via che dà la direzione, la Vita, l’Acqua, la Vigna, verso il sempiterno, quando è guidato e tenuto in quella maniera e forma. 3744-5
D: Ora, prendiamo l’animale. Una grande credenza nel presente è la sopravvivenza del più adatto -
R: Riguarda il regno animale - non l’uomo ! . . . leggiamo tutti la storia ! Che cosa è sopravvissuto - la forza bruta o lo sviluppo verso quella di Dio ? Chi sopravvive - l’uomo che studia Dio e cerca di emulare le Sue forze e i Suoi poteri o l’uomo che emula le forze della terra o della carne ? Questo si risponde da sé ! 900-340
D: Si può raggiungere l’unità - o la fine dell’evoluzione - in qualunque sistema oppure deve essere in uno particolare ?
R: Dipende certamente dal sistema in cui l’entità è entrata. Può essere completata in una qualsiasi dei molti sistemi. 5749-14
Perché l’esperienza o il soggiorno sulla terra non è per caso, bensì l’evoluzione spirituale naturale e psichica dell’entità; affinché essa possa essere consapevole dei suoi rapporti con Dio . . . 2271-1
Poiché, in verità, ogni entità, ogni anima, è nel processo di evoluzione verso la Prima Causa.2079-1
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum