Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Influenza suina, numeri gonfiati, sintomi generici e test inattendibili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Influenza suina, numeri gonfiati, sintomi generici e test inattendibili

Messaggio Da Angelodiluce il Ven Nov 06, 2009 2:21 am




Guardando questo video potrete vedere coi vostri occhi come i giornali abbiano mentito spudoratamente per inculcare nei propri lettori la paura di un'epidemia che non c'è stata: il 2 luglio vengono preannunciati 100.000 nuovi casi al giorno di influenza suina in Inghilterra , dopo 3 settimane vengono annunciati 65.000 morti a causa della stessa malattia, ma alla fine il 15 agosto si tirano le somme e si scopre che vi sono stati in totale 7.000 casi accertati di influenza suina. Visto che parliamo di un periodo di circa 40 giorni, e dal momento che 40 per 100.000 è uguale a 4 milioni, possiamo proprio dire che i giornalisti hanno dato i numeri e che le hanno sparate grosse, grossissime.

Ciò nonostante chi ha diffuso quelle bufale é ancora saldamente al suo posto di lavoro (invece che essere stato licenziati) proprio perché ha svolto per bene la propria funzione di propalatore di menzogne.

Ma queste cifre relative a migliaia di casi "ufficialmente accertati" di contagio da dove vengono? Da un test che, data la subitanea comparsa del novo ceppo virale, é stato approntato in fretta e furia, come in fretta e furia sono stati approntati i nuovi vaccini; che garanzie abbiamo che tale test risulti accurato?

Su un articolo comparso sul sito global research leggiamo infatti dell'ammissione da parte dell'agenzia governativa statunitense Food & Drug Administration che il ‘test’ non é sicuro. Per altro come abbiamo già visto le morti per influenza suina sono spesso attribuibili a ben altre cause concomitanti e pre-esistenti, e che le vittime di cui si parla in questi mesi people hanno avuto complicazioni respiratorie. Ma la gente muore ogni giorno di malattie respiratorie. Solo negli USA si sono verificate ogni anno circa 36.000 morti correlate all'influenza senza che ci siano mai state queste manifestazioni di panico e di allarmismo. La maggior parte di queste morti occorrono tra la popolazione anziana o tra le persone con malattie polmonari.

Da notare che i sintomi dell'influenza suina elencati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Center for Disease Control statunitense sono: febbre, tosse, mal di testa, naso che cola. La cosa non vi sembra un po' sospetta? D'altronde delle migliaia di persone che rientrano tra i "casi accertati" di influenza suina la gran parte é tornata in salute dopo un periodo di tempo compreso tra i 3 e i 7 giorni, come succede con un brutto raffreddore.


Nel video successivo possiamo osservare come la stessa cosa si sia verificata nel 1976, quando l'epidemia annunciata non si verificò, e le morti furono causate dal vaccino (almeno 25 furono i casi mortali di sindrome di Guillan-Barré causati dalla campagna di vaccinazione di massa).
Come si può leggere sul sito governativo del CDC (il tristemente noto Centr for Disease Control) l’influenza suina nel 1976 fece la sua comparsa a Fort Dix, New Jersey, dove ci furono 230 casi di contagio, 13 casi di persone che soffrirono di seri problemi alle vie respiratorie, dovute al virus ed un solo morto. Riporta testualmente il CDC che "tale forma virale fu rilevata solo dal 19 gennaio al 9 febbraio e non si diffuse al di là di Fort Dix"

Interessante è anche la seguente frase riportata sul sito del CDC: "molte domande rimangono senza risposta, inlcusa la seguente: da dove è venuto fuori il virus del New Jersey? Perchè il contagio si arrestò?"

Un sospetto a questo punto é pienamente legittimo, dal momento che la "mancata pandemia" si é originata all'interno di una struttura militare: la diffusione di quel virus (precedentemente identificato in Cina nel 1935) fu intenzionalmente causata dai soliti apparati militari come tante altre volte é succeso nella storia recente, specie negli USA? Fu una sporca manovra (allora come adesso) per giustificare una campagna di vaccinazione di massa?
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum