Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

Nostradamus Profezie, Previsioni e Predizioni:

Andare in basso

Nostradamus Profezie, Previsioni e Predizioni:

Messaggio Da Angelodiluce il Mar Nov 03, 2009 4:21 am


La Morte Di Enrico II


(citazioni)


Le lyon jeune le vieux surmontera,
En champ bellique par singulier duelle:
Dans caige d’or les yeux luy creuera,
Deux classes vne, puis mourir, mort cruelle.
“Il leone giovane vincerà il vecchio,
sul campo di battaglia in singolar duello,
egli bucherà i suoi occhi in una gabbia d’oro:
due tumulti uno, poi morire, morte crudele”.

Nell'estate 1559, la figlia di Enrico II sposò Filippo II di Spagna e Margherita, la sorella di Enrico II sposò il duca di Savoia. Come parte dei festeggiamenti del “doppio matrimonio” erano previste delle tenzoni. Enrico combatteva contro Gabriel de Lorges, conte di Montgomery, ma non riuscì a disarcionarlo e fece un secondo tentativo. La lancia di Montgomery si ruppe nel momento in cui i due contendenti si urtarono ed un frammento penetrò nell’elmo di Enrico, bucò il cranio sopra l’occhio destro, e raggiunse il cervello. Enrico crollò e morì dieci giorni più tardi.

La quartina di cui sopra prediceva la morte di Enrico come molti affermano? Nella sua introduzione alla seconda sezione delle Centurie, il 14 marzo 1557, Nostradamus aveva redatto una lunga epistola adulatrice, in questi termini: “dal momento in cui la mia faccia rattristata si mostrò la prima volta all’infinita deità di sua maestà, O re molto cristiano e molto vittorioso, Io sono rimasto perpetuamente abbagliato da questa vista, non ho cessato di onorare e venerare la data nella quale mi sono presentato... io fui afferrato da un desiderio singolare di essere improvvisamente tratto dell’oscurità nella quale mi trovavo da tempo, per essere improvvisamente trasportato alla presenza illuminante del primo monarca dell'universo...” (Tratto da “The Mask of Nostradamus” – la maschera di Nostradamus - di James Randi).

In quest'epistola che Nostradamus ha scritto due anni prima della morte di Enrico II, non si trova alcuna traccia del presagio della morte imminente del proprio “re molto cristiano e molto vittorioso”. Se l'epistola avesse profetizzato la morte di Enrico, si sarebbe potuto immaginare che Nostradamus lo avrebbe messo in guardia.

Montgomery era soltanto di alcuni anni più giovane di Enrico e dunque, “Il leone giovane vincerà il vecchio” non è significativo.

James Randi nel suo libro analitico “The Mask of Nostradamus”, sottolinea che i francesi non hanno mai utilizzato il leone come emblema della monarchia, essendo il loro animale simbolo il gallo da combattimento.

Per quanto riguarda la seconda riga della quartina, “in campo bellico a singolar duello”, il duello non è “un campo di battaglia”, ma piuttosto un torneo, durante il quale non ci sono generalmente ferite gravi. Ed anche se si mantiene il raffronto di una tenzone ad una battaglia, la morte di Enrico non era il risultato di un “solo” combattimento. Enrico non aveva potuto disarcionare Montgomery nella prima sortita , e chiese una seconda prova. Montgomery ubbidì a questa richiesta, e ci fu dunque un “secondo” combattimento.

“dentro la gabbia d’oro gli occhi gli bucherà” non riflette la sorte di Enrico poiché i suoi occhi non sono stati bucati. La lancia di Montgomery bucò il cranio del re sopra il suo occhio destro.

L'oro è morbido e non offre protezione. I caschi della tenzone non erano in oro, a parte gli strati decorativi o gli emblemi che erano sopra. L'ultimo verso “due tumulti uno, poi morire, morte crudele” non si applica realmente al decesso di Enrico, a parte il fatto che la sua morte fu crudele o più precisamente “tragica”, poiché la crudeltà implica un intento da parte dell'autore dell'attacco, ma non è così qui. La ferita inflitta da Montgomery era accidentale, e non intenzionale.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum