Angelodiluce Illuminazione
Entra a far parte del forum Angelodiluce.
Ora puoi visullizzare solo una parte del forum, il resto dopo esserti iscritto e presentato
Ciao, ti aspettiamo
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Pagerank
Page Rank Checker Button
Partner


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di Angelodiluce Illuminazione sul tuo sito sociale bookmarking

google
Ricerca personalizzata
traduttore

PROGETTO OGM DIETRO IL VIRUS DEI CETRIOLI ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PROGETTO OGM DIETRO IL VIRUS DEI CETRIOLI ?

Messaggio Da Angelodiluce il Lun Giu 13, 2011 2:36 pm

E’ ufficiale. Negli allevamenti c’è una “cospicua” circolazione clandestina di farmaci

In Italia c’è un’amplissima circolazione clandestina di farmaci ad uso zootecnico. Alla faccia dei divieti, delle leggi e della salute dei consumatori.

Quali schifezze si mangiano insieme alla carne? In base alle ispezioni effettuate nel 2008 negli allevamenti piemontesi dal Servizio veterinario regionale risultano 7,1 ricette di farmaci – di tutti i farmaci – ogni 100 bovini, e 1,9 ricette ogni 100 suini. Scrivono i veterinari piemontesi:

Dalla valutazione di tali elementi (…) emerge quanto possa essere cospicuo l’utilizzo di farmaci al di fuori dei canali ufficiali

Quanto esattamente cospicuo? Non lo si dice. Ma si può provare a ragionarci su: e io l’ho fatto.
Breve disclaimer. Mi sono imbattuta sui dati relativi alle ricette negli allevamenti piemontesi quando ho scritto per la prima volta dell’epidemia di E. coli. Li ho anche citati, ma solo en passant per non andare fuori tema: però meritano, eccome!, approfondimento.

Non c’e l’ho col Piemonte (ci abito, oltretutto): non ho trovato dati relativi ad altre Regioni. Se qualcuno sa indicarmeli, i commenti esistono apposta.

Ora torno al ragionamento principale. Quali somministrazioni illegali di farmaci possono nascondersi dietro il dato ufficiale di 1,9 ricette annue ogni 100 maiali e di 7,1 ogni 100 mucche e vitelli?

Ecco, se io avessi una salute robusta come quella dei maiali e dei vitelli d’allevamento nei miei 50 e più anni avrei fatto ricorso a medicine che necessitano di prescrizione, rispettivamente, una sola volta e tre o quattro volte.

La realtà è alquanto diversa, no? Soprattutto se si calcola che le condizioni di vita negli allevamenti sono innaturali e stressanti: è facile che gli animali si ammalino, e la diffusione di virus e batteri è favorita dal sovraffollamento.

Cosa venga somministrato agli animali col fai-da-te, poi, possiamo solo immaginarlo: non solo farmaci per curare malattie in senso stretto, ma anche ormoni e altre sostanze proibite per accelerare la crescita.

Non ditemi che non è vero. Ho ripescato sul sito della facoltà di Veterinaria dell’Università di Bologna un progetto di screening istologico nei bovini redatto per conto di una catena di supermercati intenzionata a garantire ai consumatori che gli animali erano cresciuti senza trattamenti ormonali.

Invito a leggere quel progetto “in negativo”: le pratiche illegali sono diffuse (e infatti i veterinari ammettono il “cospicuo” uso di farmaci al di fuori dei canali ufficiali) e si potrebbero individuare. Se solo si volesse.

Ci tornerò su. Intanto voi vedete se vale la pena di continuare a mangiare bistecche.
Fonte:
http://blogeko.iljournal.it/2011/e-ufficiale-negli-allevamenti-ce-una-cospicua-circolazione-clandestina-di-farmaci/61374

di oggi la notizia che il virus che causa decesso,
inizialmente attribuito ai cetrioli è stato riscontrato nei germogli di fagioli e di piselli.
Dopo il dietrofront relativo ai cetrioli e ai germogli di soja, bisognerà chiedersi adesso se i veri colpevoli
siano davvero fagioli e piselli o se dietro a questa storia a tinte fosche non ci sia invece un abile e astuto piano
per terrorizzare i cittadini. Strano che nel 2011 non si sappia individuare l'origine del virus el resto la tattica è sempre quella:
creare un allarme o un falso bisogno per far accettare una legge o un prodotto.
E' stato così anche per l'H1N1, ricordate ? In quel caso bisognva vendere vaccini, e allora è stata creata una pandemia ad hoc. Non è un mistero che gli USA stiano spingendo l'Europa a far accettare gli OGM, come da progetto, per arricchire i produttori di semi artificiali e l'industria genetica, i cui azionisti sono spesso gli stessi politici che ci vengono a raccontare quanto è buono l'OGM, quanto è sano il vaccino, quanto è saggio il nucleare, e menzogne di questo tipo. Attualmente, in Europa, soltanto due tipi di semi OGM possono essere coltivati: 'mais monsanto' e 'patata Amflora'. Evidentemente agli speculatori ancora non basta. Quindi, dopo il vaccino da smerciare per ingrassare le tasche delle multinazionali dei farmaci, oggi tocca ai semi OGM, da sempre avversati dall'opinione pubblica (che aspira invece ad un cibo sempre più sano e biologico), che dovranno essere imposti come comandano gli USA. Come fare affinché le persone accettino le colture geneticamente modificate? Semplice, basta creare quel falso bisogno.
E questo bisogno è mosso dal motore della paura ,
la paura di un virus che oggi salta sui cetrioli, domani zomperà sui germogli di soja, dopodomani su quelli di fagioli...
Verrà un giorno (speriamo di no) in cui un'authority (!) verrà a ricordarci di questa paura e ci dirà:
non temete, i semi OGM sono sicuri contro ogni virus'.
Peccato che quell'authority non ci dirà mai quanto gli OGM facciano male all'organismo umano.
Fonte :http://italianimbecilli.blogspot.com/2011/06/progetto-ogm-dietro-il-virus-delle.html
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 31.10.09

http://angelodiluce.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum